Saper comunicare la sostenibilità: la grande sfida del settore agroalimentare



Quando si parla di alimentazione, i consumatori di oggi sono sempre più responsabili e attenti. Secondo un’analisi condotta da Altis, Alta scuola impresa e società dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, l’82,5% degli italiani è più attento ad acquistare prodotti che riflettano le proprie convinzioni etiche, sociali e ambientali.


Nell’ottica di una richiesta di mercato sempre più esigente e specifica, diventa fondamentale riuscire a comunicare questi valori a tutte le fasi che compongono filiera alimentare, rendendoli parte di un percorso unico finalizzato al raggiungimento dei medesimi obiettivi. Grazie al ruolo da intermediario tra consumatori e produttori, la Grande Distribuzione Organizzata agisce da vero e proprio driver di sviluppo sostenibile di tutta la filiera: la sempre maggiore attenzione rivolta al tema della sostenibilità, vista a tutti gli effetti come un obiettivo cruciale da perseguire, ha generato conseguenze positive su tutta la catena del valore, stimolando gli operatori coinvolti a promuovere e adottare comportamenti più responsabili, dalla tracciabilità alle certificazioni al controllo della qualità.


Nonostante la grande spinta esercitata dalla GDO, il più grande problema risulta riuscire a comunicare questo valore, in maniera corretta, al consumatore finale. Dalla ricerca emerge che il 67% delle imprese esprime la sostenibilità principalmente attraverso il proprio sito web ed è in aumento il numero di aziende che pubblicano Bilanci di Sostenibilità secondo gli standard GRI (+23% del 2018-2019 sul 2017).

Tuttavia, il campione analizzato dimostra la tendenza a comunicare solo alcune aree della sostenibilità, come i prodotti ecosostenibili o le iniziative rivolte alla comunità tralasciandone altre, seppur importanti, di cui non vengono fornite neanche le minime informazioni. Capita spesso, infatti, che le aziende sono sostenibili in alcune loro attività senza esserne consapevoli e perdono l’opportunità di poter trasmettere il valore che generano.


Essere in grado di individuare il proprio posizionamento competitivo e acquisire una maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità rappresenta il primo passo da compiere per riuscire a individuare le migliori strategie da implementare verso il successo imprenditoriale. Un team di consulenza, preparato e competente sotto molteplici aspetti, rappresenta la grande occasione per essere guidati in un percorso di crescita e sviluppo finalizzato al raggiungimento specifico della generazione del proprio valore. Lo scopo fondamentale di Deeply Agrifood è identificare soluzioni soluzioni coerenti con il tipo di impresa o progetto, scaturite da un’analisi accurata degli scenari economici e delle attività interne all’azienda.


Il tema della sostenibilità è particolarmente decisivo per determinare la propria presenza sul mercato: in un contesto già di per sé sfidante, le aziende della Grande Distribuzione devono soddisfare scelte d’acquisto non più orientate esclusivamente al prezzo o alla percezione della qualità. Contribuendo allo sviluppo efficiente della filiera agroalimentare e orientandosi verso una maggiore responsabilità di prodotto, la GDO può configurarsi come un motore fondamentale di crescita economica, sociale e ambientale, ma solo attraverso l’adeguata modalità di comunicazione si ottengono risultati vincenti.

Deeply Agrifood accompagna le imprese agroalimentari in un percorso di sviluppo orientato all’implementazione delle strategie comunicative più efficaci, al fine di rendere gli aspetti sostenibili portatori di benefici reali e concreti.


Contattaci per scoprire come far crescere la tua azienda: info@deeplyagrifood.it

11 visualizzazioni0 commenti