Comunica il tuo Bilancio di sostenibilità: aumenti le vendite e il valore percepito



"Sustainability Reporting is the practice of measuring, disclosing and being accountable to internal and external stakeholders for Organisational performance towards the goal of sustainable development" (European Court of Auditors – European Union, 2019)


I vantaggi del Bilancio di sostenibilità per la tua azienda


La dichiarazione non finanziaria, meglio conosciuta come Bilancio di Sostenibilità, aiuta a comunicare in maniera trasparente l’impegno della tua impresa sui temi della sostenibilità ambientale, sociale e di governance e a rendicontare gli impegni e i risultati raggiunti.


  • Migliori la reputazione aziendale, mostrando consapevolezza e responsabilità nei confronti dell’ambiente e delle tematiche sociali

  • Accedi a mutui e finanziamenti per poter investire

  • Diffondi le tue politiche di sostenibilità, coinvolgendo e attirando nuovi investitori



Un obbligo di legge per alcuni, un’opportunità per tutti


Il Bilancio di Sostenibilità contiene le valutazioni in merito all’impatto economico, ambientale e sociale della tua azienda. Anche se non sei obbligato, il documento rappresenta un criterio di selezione da parte di investitori, banche e grandi aziende.

Molte organizzazioni sentono la necessità di redigere il Bilancio di sostenibilità anche se non hanno un obbligo legale, perché esso rappresenta uno strumento di trasparenza e di comunicazione verso tutti gli stakeholder.


Chi è obbligato a redigere il Bilancio di sostenibilità?

Il D. Lgs. n.254/2016 con il recepimento della Direttiva 2014/95/UE ha reso obbligatoria la redazione e la pubblicazione della dichiarazione non finanziaria. Le aziende obbligate sono:

  • Enti di Interesse Pubblico (Società o holding di gruppo quotate in borsa), banche, assicurazioni e imprese di riassicurazione che hanno un numero di dipendenti superiore a 500 e uno dei seguenti requisiti:

- 20 milioni di euro come totale attivo dello stato patrimoniale

- 40 milioni di euro come totale dei ricavi netti delle vendite e delle prestazioni

  • Società madri di gruppi di grandi dimensioni aventi la qualifica di Enti di Interesse Pubblico, che hanno superato gli stessi limiti dimensionali previsti per gli EIP.


Il mancato deposito del Bilancio di Sostenibilità comporta sanzioni amministrative e pecuniarie che vanno da 20.000 a 100.000 euro.



Quando e dove deve essere pubblicato?


Per chi ne ha l'obbligo, il documento ha cadenza annuale e viene pubblicato nelle tempistiche previste per la pubblicazione del bilancio d’esercizio. Le imprese che invece scelgono di farlo possono anche stabilire che abbia cadenza biennale.

È fondamentale la massima diffusione e trasparenza delle informazioni, per questo motivo generalmente le organizzazioni dedicano al Bilancio di sostenibilità una sezione specifica dei loro canali online e ne creano copie cartacee da inviare ai loro stakeholder.



Come si redige un Bilancio di sostenibilità?


Lo standard più diffuso per la redazione del Bilancio di Sostenibilità è il GRI - Global Reporting Initiative. Il reporting sulla sostenibilità, basato sugli indicatori GRI, fornisce informazioni sul contributo allo sviluppo sostenibile dell’organizzazione, permettendo la rendicontazione degli impatti economici, ambientali e sociali.


Nella corretta redazione di un Bilancio di sostenibilità il primo passo è la mappatura degli stakeholder, i quali rappresentano i principali destinatari del documento e, quindi, figure chiave da coinvolgere nella valutazione degli aspetti di materialità da rendicontare.


Quali informazioni contiene la dichiarazione non finanziaria?

  • Temi ambientali: impiego di risorse idriche ed energetiche, evidenziando quelle che sono prodotte da fonti rinnovabili e non rinnovabili, emissioni inquinanti, tra cui le emissioni di CO2

  • Temi sociali: impatto sull’ambiente, sulla salute e sulla sicurezza dei lavoratori, derivante da attività svolte e previste per il futuro

  • Personale dell’azienda: attività implementate per assicurare la parità di genere e il dialogo interno all’azienda

  • Rispetto dei diritti umani: azioni intraprese per impedire che essi siano violati

  • Lotta alla corruzione attiva e passiva: gli strumenti utilizzati per fronteggiarla


Il risultato finale consiste in un documento avente duplice natura: da un lato la funzione di uno strumento di comunicazione (fornendo dati numerici basati sulle istanze conoscitive degli stakeholder in base agli elementi valutati come rilevanti), dall’altro strumento di gestione utile all’impresa per acquisire maggiore consapevolezza dei propri risultati e concentrarsi sulle aree di miglioramento, in un’ottica più lungimirante e consolidata.



Cosa facciamo per te


Ottieni il Bilancio di Sostenibilità per la tua azienda attraverso un percorso chiaro e completo, suddiviso in tre fasi:

  • Strutturiamo il Bilancio di Sostenibilità personalizzandolo in base alle tue esigenze e necessità, nel rispetto degli obblighi di legge

  • Seguiamo l’intera pratica di rendicontazione, mettendo in luce le iniziative sostenibili del tuo business

  • Raccontiamo in modo trasparente, completo e accurato le tue performance di sostenibilità, il tuo impegno sociale e di governance.


Contribuisci al raggiungimento degli SDGs, i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Condividi in modo chiaro gli obiettivi raggiunti e comunica il modo in cui stai contribuendo ad un futuro più sostenibile.


Comincia a costruire ora il tuo Bilancio di sostenibilità con noi!

Vuoi un’anteprima gratuita del tuo Bilancio di sostenibilità? Contattaci!





27 visualizzazioni0 commenti